Croce Verde Verbania invita alla serata di presentazione dei nuovi corsi per volontari soccorritori

Pocket

Martedì 20 febbraio alle ore 21 presso il teatro “Il Maggiore” la Croce Verde di Verbania presenterà i corsi annuali.
Luca Sfolzini, presidente Croce Verde Verbania: “Abbiamo sempre bisogno di nuovi volontari numerose sono le modalità di prestazione di volontariato che possiamo offrire: Prestazioni d’emergenza sotto il coordinamento del 118 regionale, assistenze sanitarie per manifestazioni, trasporto di pazienti per terapie o visite, servizio di coordinamento al Centralino. Sono centinaia i servizi al mese ed anche la disponibilità di poche ore alla settimana da parte dei nostri concittadini ci sarebbe di grande aiuto.”

La serata quindi vuole essere un momento di formazione e di sensibilizzazione a diventare volontari. Introdurrà il dott. Maurizio Paltani, medico del 118 e referente per le maxiemergenze ed eventi quadrante del nord orientale e C.P.S.I Angelo Ruga, referente per la nostra provincia, che presenteranno il nuovo numero unico nazionale ed europeo per le chiamate di emergenza 112 e ne illustrerà il funzionamento, per spiegare l’importanza di una corretta attivazione del Sistema da parte dei cittadini.

croce_verde_verbania_locandinaSeguiranno alcune dimostrazioni di Pronto Soccorso per illustrare a tutti cosa ciascuno di noi può fare per salvare una vita in attesa dei soccorsi professionali. ln particolare verranno spiegate le prime manovre salva vita per chi si trova difronte ad un’emergenza pediatrica o ad un arresto cardiocircolatorio.

“Due cose servono oggi per un soccorso più efficace e tempestivo – continua Sfolzini – più cittadini preparati nelle case, sui luoghi di lavoro, sulle strade in caso di incidente e più volontari sulle ambulanze. Venite quindi a seguire i nostri corsi e se sarete convinti e motivati vi aggiungerete alla nostra famiglia”.

Al termine della serata verrà offerto un rinfresco e verranno presentati alla cittadinanza i tre nuovi mezzi acquistati con il lascito della signora Fosca Castelletti.

Grugliasco (To), 13 febbraio 2018