La sezione di Venaria della Croce Verde Torino festeggia i suoi primi 40 anni

Pocket

Domenica 17 giugno si è svolta una festa in tutta Venaria Reale per i 40 anni della Sezione di Venaria Reale della Pubblica Assistenza Anpas Croce Verde Torino.

I volontari si sono trovati al mattino nella sede della Croce Verde in via Nazario Sauro 18 in Venaria Reale. Alle 9.00 è partito il corteo aperto dai volontari della sezione, seguiti dal Gruppo Storico della Croce Verde Torino dalle ambulanze e da tutte le associazioni del territorio tra cui l’Anpi, l’Associazione Carabinieri, l’Associazione Marinai di Venaria Reale, l’Avis, la Pro Loco Altessano Venaria Reale, i Vigili del Fuoco Volontari di Venaria e tutte le altre sezioni della Croce Verde Torino (San Mauro, Alpignano, Cirié, Borgaro-Caselle). Il corteo si è svolto per le vie della città: via Nazario Sauro, via Trento, corso Matteotti, viale Buridiani, piazza Vittorio Veneto, via Mensa e piazza Annunziata.

A seguire si è tenuta la funzione religiosa nella Parrocchia di Santa Maria con l’inaugurazione e benedizione della nuova autoambulanza. Al termine, presso la sala del Consiglio Municipale si è tenuta la cerimonia, con la premiazione dei volontari, alla presenza del sindaco del Comune di Venaria Reale Roberto Falcone, dell’assessore Antonella d’Afflitto e del presidente del Consiglio Comunale Andrea Accorsi.

Il sindaco Roberto Falcone ha elogiato i volontari della Croce Verde Torino – Sezione di Venaria Reale: «La Croce Verde – ha spiegato il Sindaco – non è solo presente durante gli eventi, ma svolge un importantissimo servizio di urgenza sul territorio regionale intervenendo sempre per salvare le persone. Grazie per questi 40 anni e per i prossimi 40 che vi attendono».
Il presidente del Consiglio Comunale, Andrea Accorsi ha ringraziato la sezione che resterà sul territorio anche grazie alla futura nuova sede che è ora tema di un accordo.
L’assessore al volontariato, Antonella d’Afflitto ha affermato di essere orgogliosa per tutto ciò che fa la Croce Verde Torino a favore della cittadinanza.

È intervenuto anche il nuovo vicepresidente della Croce Verde Torino, Luciano Dematteis, che ha portato i saluti di Paolo Emilio Ferreri, per 40 anni presidente della Croce Verde Torino, e del nuovo presidente della Croce Verde Torino Mario Paolo Moiso: «I 40 anni della sezione di Venaria Reale non sono mai stati semplici, ma noi stiamo per firmare una convenzione che ci farà restare per altri 40 anni, perché crediamo su questo territorio e sulle persone che ci abitano».

Alla fine della cerimonia, prima delle premiazioni, il responsabile della sezione di Venaria della Croce Verde Torino, Giuseppe De Carolis ha letto una poesia composta per l’occasione che terminava con la frase: «il tempo donato dai volontari della Croce Verde Torino non è mai tempo perso». Giuseppe De Carolis ha inoltre affermato: «Nel corso degli anni numerose cose sono cambiate e si sono evolute ma sicuramente una è rimasta immutata da quel 11 maggio 1978: lo spirito con cui i volontari si apprestano a svolgere il proprio servizio».

La Croce Verde Torino si trova sul territorio del comune di Venaria Reale in provincia di Torino dall’11 maggio 1978, data in cui il Consiglio Direttivo della Croce Verde Torino ha deliberato la creazione della nuova sezione. Due mesi dopo, il 13 luglio 1978, è stata firmata la prima convenzione.
Alcune persone del comune di Venaria Reale decisero di aprire una sezione della Croce Verde Torino nel proprio comune in seguito a un incidente stradale, in Corso Giuseppe Garibaldi a Venaria Reale, in cui perse la vita un ragazzo forse anche a causa della mancanza di soccorsi tempestivi. In seguito alla tragedia alcuni cittadini decisero di mettersi in gioco e di istituire una nuova sezione della Croce Verde Torino con un servizio di ambulanza.

Il primo gruppo di volontari, circa una quarantina guidato da Guido Rumiano, aveva la propria sede in locali appartenenti all’USSL in via Zanellato a Venaria Reale e il primo mezzo di soccorso era un Fiat 850. Si pensò di iniziare i primi turni di volontariato solamente la notte e nei giorni festivi. Con il passare del tempo la sede ha subito diversi spostamenti: in un primo momento in piccoli locali ricavati all’interno di una ex-scuola successivamente all’attuale (e ancora provvisoria) collocazione in via Nazario Sauro. Anche i mezzi di soccorso cambiarono: dall’originale Fiat 850 a un Fiat 238, fino ai moderni Ducato.
Attualmente la Sezione di Venaria della Croce Verde Torino ha in dotazione due ambulanze di cui una equipaggiata come mezzo di soccorso avanzato dove l’equipaggio, oltre che dai volontari soccorritori, è composto anche da un medico e un infermiere.

La Croce Verde Torino, aderente all’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), è un’associazione di volontariato, fondata nel 1907, che opera nella città di Torino, e nei comuni di Alpignano, Borgaro-Caselle, Ciriè, San Mauro e Venaria Reale nel campo sanitario con servizi d’istituto di trasporto e di soccorso sanitario urgente anche in convenzione con il Sistema di emergenza sanitaria 118. I servizi sono diretti a tutte le persone che, momentaneamente o permanentemente, sono in stato di necessità. Oggi i volontari soccorritori della Croce Verde Torino sono oltre 1.300, organizzati in squadre notturne e diurne che affiancano gli oltre 80 dipendenti, senza dimenticare la Squadra di Montagna e quella di Protezione civile.

Torino, 18 giugno 2018

Luca Ballero – Croce Verde Torino; tel. 011/549000; e-mail ufficiostampa@croceverde.org; www.croceverde.org .
Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS -Comitato Regionale Piemonte; tel. 011/4038090; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it.