Esercitazione di protezione civile a Ghemme con Gres Sizzano, Novara Soccorso, Sre di Grignasco e Aib di Bellinzago Novarese e Varallo Pombia

Pocket

La Pubblica Assistenza Anpas Gres Gruppo Radio Emergenza Sizzano ha programmato per sabato 10 novembre l’esercitazione di protezione civile in notturna, ProCiv2018, che si svolgerà a Ghemme con inizio alle ore 20. All’esercitazione, oltre ai volontari del Gres di Sizzano, parteciperanno i gruppi Aib Antincendi Boschivi di Bellinzago Novarese e di Varallo Pombia e le Pubbliche Assistenze Anpas Novara Soccorso e Sre Servizio Radio Emergenza di Grignasco.

Lo scenario dell’esercitazione di protezione civile è realistico: a causa di eccezionali eventi meteorologici nel comune di Ghemme si verifica una esondazione della Roggia Mora nella zona dello stabilimento Ponti, con problemi anche all’interno dello stesso per un principio di incendio da cortocircuito. Dopo l’allarme dato dal Sindaco, si provvederà a evacuare del personale e alcuni feriti. Le operazioni si svolgeranno sul piazzale dell’azienda. Inoltre si cercheranno alcune persone disperse grazie all’aiuto di due cani molecolari. In contemporanea all’interno del Ricetto, a causa di una roggia intubata che ha provocato il cedimento di una struttura portante, ci saranno dei feriti, dei disabili e delle persone da evacuare.
L’esercitazione coinvolgerà circa un centinaio di persone fra volontari di protezione civile, del soccorso sanitario e figuranti truccati con lesioni e ferite. Verranno impiegati 15 automezzi e tre autoambulanze e si utilizzeranno diverse attrezzature come idrovore e torri faro.

Il vicepresidente e responsabile Protezione civile del Gres Sizzano Arnaldo Righetti: «La nostra associazione, che opera nel campo della protezione civile dal 1990 e nel soccorso sanitario dal 1996, è da sempre molto attenta ai temi della prevenzione e della formazione. Gli scopi di questa esercitazione sono infatti molteplici. Vogliamo testare sul campo la catena di comando, i tempi dei soccorsi, le risposte operative dei volontari in situazioni di particolare stress dovuto a eventi imprevisti che accadono simultaneamente. Sarà soprattutto un momento formativo per i diversi volontari di protezione civile, soccorso sanitario e Aib che dovranno lavorare fianco a fianco collaborando come spesso accade nella realtà. L’esercitazione durerà circa tre ore e al termine terremo un debriefing presso la nostra sede di Sizzano per esaminare e valutare le operazioni messe in atto».

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.379 volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 404 autoambulanze, 191 automezzi per il trasporto disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri.

Grugliasco (To), 6 novembre 2018

Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS – Comitato Regionale Piemonte,  Tel. 0114038090 – Fax 011-4114599; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it