Il Gruppo Volontari del Soccorso Santhià presenta il corso volontari soccorritori

Pocket

Il 19 gennaio, alle ore 10.30 presso la sede del Gruppo Volontari del Soccorso Santhià in via Ferraris 14 a Santhià si terrà la presentazione del nuovo corso per aspiranti volontari soccorritori.
Il corso, interamente gratuito, riconosciuto e certificato dalla Regione Piemonte secondo lo standard formativo regionale, abilita il volontario a soccorrere e trasportare persone ferite, malate o che comunque presentino problematiche di natura sanitaria. Le lezioni sono aperte a tutti i cittadini maggiorenni interessati ad apprendere le tecniche di primo soccorso e a prestare servizio di volontariato presso il Gruppo Volontari del Soccorso Santhià.

I motivi per cui vale la pena iscriversi al corso per diventare soccorritori del sistema di emergenza sanitaria sono molteplici: aiutare gli altri fa crescere come persona e professionalmente, fa sviluppare le proprie competenze che diventano poi spendibili anche in altri campi, ad esempio sul lavoro o nel percorso di studi, fa riflettere in senso positivo sulla propria vita e si fanno nuove amicizie.
Dopo una prima parte di teoria, di 54 ore, gli aspiranti volontari soccorritori saranno ammessi al tirocinio pratico protetto di altre 100 ore, durante il quale dovranno svolgere, affiancati da personale esperto, trasporti in emergenza su autoambulanza e servizi ordinari.

Gli argomenti trattati durante le lezioni riguarderanno il Sistema di emergenza urgenza 118, si impareranno i codici d’intervento, si studieranno i mezzi di soccorso e le modalità di intervento, il linguaggio radio e le comunicazioni, la gestione dell’emergenza, si imparerà a fare la rianimazione cardiopolmonare, a trattare un paziente traumatizzato e molto altro. Inoltre, all’interno dello stesso corso è prevista la formazione e l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno in ambito extraospedaliero. Per informazioni e adesioni: 0161931297, email: gvssanthia@alice.it

Gruppo Volontari del Soccorso Santhià attualmente può contare su 78 volontari ai quali ogni anno svolge circa 2.800 servizi. Si tratta di trasporti in emergenza 118 e interospedalieri, servizi ordinari a mezzo ambulanza ad esempio dialisi e terapie anche con mezzi per trasporto disabili e assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni.
L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.379 volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 404 autoambulanze, 191 automezzi per il trasporto disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri.

Grugliasco (To), 11 gennaio 2019

Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS – Comitato Regionale Piemonte. Tel. 011-4038090 – Fax 011-4114599; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it, www.anpas.piemonte.it.