Al via il nuovo corso per volontari soccorritori del Gruppo Volontari del Soccorso Clavesana

Pocket

Lunedì 4 febbraio, presso la sede del Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana, è imiziato il nuovo corso per diventare volontari soccorritori del Sistema di emergenza sanitaria 118.

Il corso, aperto a tutti i cittadini maggiorenni, è riconosciuto e certificato dalla Regione Piemonte secondo lo standard formativo regionale. Dopo una prima parte di teoria di 54 ore, gli aspiranti soccorritori saranno ammessi al tirocinio pratico protetto di 100 ore presso l’Associazione, durante il quale dovranno svolgere trasporti in emergenza su autoambulanza e servizi di tipo socio sanitario, affiancati da personale formato.

Gli argomenti trattati durante le lezioni riguarderanno diverse tematiche tra cui: la gestione dell’emergenza, la rianimazione cardiopolmonare, il trattamento del paziente traumatizzato, il bisogno psicologico della persona soccorsa, i codici d’intervento, i mezzi di soccorso, il linguaggio radio e le comunicazioni. Inoltre, all’interno dello stesso corso è prevista la formazione e l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno in ambito extraospedaliero.

Il Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana è nato nel 2011 dall’unione delle due storiche Pubbliche Assistenze: “Gruppo Volontari Servizio Ambulanza di Carrù” e “Volontari del Soccorso di Farigliano e Piozzo”. Grazie a questa unione l’Associazione è cresciuta, incrementando il numero di servizi e rendendo alla popolazione prestazioni sempre più qualificate ed efficienti.

Il Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana, aderente ad Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), può contare sull’impegno di circa 200 volontari grazie ai quali, nell’ultimo anno si sono svolti oltre 3.900 servizi, quali: emergenza 118, trasporti ordinari con ambulanza per dialisi e terapie, trasporti interospedalieri, servizi di accompagnamento a visite, anche con mezzi attrezzati per il trasporto di persone disabili, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni. Diventare volontario è una cosa semplice e offre l’opportunità di rendere un servizio importante e necessario verso chi ha bisogno di aiuto.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.379 volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 404 autoambulanze, 191 automezzi per il trasporto disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri.

Grugliasco (To), 6 febbraio 2019

 

Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS – Comitato Regionale Piemonte. Tel. 011-4038090; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it; www.anpas.piemonte.it.