Croce Verde Bagnolo ringrazia i partecipanti all’incontro sul Numero Unico per le Emergenze 112

Pocket

La Croce Verde Bagnolo Piemonte, associata Anpas, nell’ambito del programma di eventi per il trentennale di fondazione, lo scorso 22 marzo, presso il Teatro Silvio Pellico di Bagnolo, ha organizzato una conferenza con i referenti del Numero Unico Emergenza 112. L’incontro ha coinvolto volontari soccorritori, operatori sanitari, ma anche le istituzioni e la cittadinanza.

Il presidente della Croce Verde Bagnolo, Stefano Pasian: «L’incontro, il primo di questo genere a livello di collaborazione tra associazioni di volontariato e istituzioni pubbliche in Piemonte, ha riscosso notevole interesse. I referenti del Numero Unico Emergenza 112 hanno illustrato in maniera semplice ed esaustiva la gestione e l’inoltro della chiamata di emergenza dalla centrale di primo livello del 112 a quelle di secondo livello di emergenza sanitaria, soccorso tecnico dei Vigili del Fuoco e delle Forze dell’Ordine. Il consiglio direttivo ringrazia il sindaco di Bagnolo Bruno Franco, il vicesindaco Mara Maurino e l’assessore Laura Arena nonché i dipendenti comunali e l’ente Teatro per aver reso possibile questo evento.

Ringraziamo inoltre tutti i partecipanti e i relatori: i volontari di diverse associazioni piemontesi, i Vigili del Fuoco, la Polizia Locale dei Comuni limitrofi e rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri, tra i quali il comandante della locale stazione, luogotenente Catania e il comandante dei Carabinieri, la Guardia Forestale di Saluzzo, i rappresentanti della Centrale Unica di Risposta di Saluzzo, Elisa Dalmasso, coordinatrice della Sala operativa centrale unica di risposta di Saluzzo, il cavalier Giordano, referente per le risorse umane, il capoturno Ilenia Ghiglia e l’operatrice Cristina Manunta della Centrale di Saluzzo. Grazie a questo incontro sono state chiarite le dinamiche gestionali della Centrale Unica di Risposta, le competenze degli operatori e la parte operativa legata all’applicativo gestionale per il Numero Unico di Emergenza 112. Erano presenti in sala anche il consigliere Anpas Piemonte, Vincenzo Sciortino e Lorenzo Martino della Sala operativa regionale di Protezione Civile. Ringraziamo ancora il vicepresidente della Provincia dottor Flavio Manavella e il consigliere regionale Paolo Allemano.  La presenza di questi rappresentanti denota un’attenzione particolare sulla nascita e sulla crescita del Numero Unico di Emergenza nel nostro territorio. Prendiamo atto del lavoro svolto nella realizzazione di questo importante sistema, che permette di gestire tutte le emergenze attraverso un solo numero. Ringraziando chiunque sia intervenuto, siamo felici di aver organizzato e ospitato questa iniziativa che reputiamo molto importante per la conoscenza del corretto comportamento di ciascuno di noi di fronte a un’emergenza».

Lo scorso anno Anpas Comitato Regionale Piemonte ha lanciato una campagna di comunicazione in collaborazione con Gtt sul primo soccorso e Numero Unico per le Emergenze 112 condotta attraverso filmati e locandine, anche digitali, diffusi su metropolitana, bus urbani e suburbani e tram del Gruppo Torinese Trasporti, nonché sui social media dei due enti. Chiare e semplici informazioni rivolte ai cittadini per spiegare l’importanza di una corretta attivazione del Sistema di Emergenza 112. La chiamata di soccorso rappresenta infatti il primo anello della cosiddetta “catena dei soccorsi” e permette di risparmiare del tempo prezioso per salvare la vita dell’infortunato e inviare il mezzo di soccorso più idoneo. Non solo emergenza sanitaria, ma un numero unico, il 112, per tutte le emergenze.

Maggiori informazioni e approfondimenti sul Numero di emergenza Unico Europeo sono disponibili sul sito web ufficiale: https://112.gov.it/ dove è possibile trovare anche i riferimenti delle diverse Centrali Uniche di Risposta, tra cui quella di Saluzzo.

Grugliasco (To), 27 marzo 2019

Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS -Comitato Regionale Piemonte; tel. 011-4038090; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it, www.anpas.piemonte.it.