Vasc di Caravino presenta il nuovo corso per volontari soccorritori

Pocket

L’associazione Vasc (Volontari Assistenza e Soccorso Caravino) invita venerdì 5 aprile, alle ore 21, presso la sede sociale di via San Solutore 13 a Caravino, alla serata di presentazione del nuovo corso per aspiranti volontari soccorritori 118.

Il corso è interamente gratuito ed è riconosciuto e certificato dalla Regione Piemonte secondo lo standard formativo regionale. Inoltre, all’interno dello stesso percorso formativo è prevista l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno in ambito extraospedaliero. Le lezioni sono aperte a tutti i cittadini maggiorenni interessati ad apprendere le tecniche di primo soccorso e a fare volontariato nell’associazione Vasc di Caravino.

«“Aiutaci ad aiutare” – spiegano i responsabili del Vasc di Caravino – è lo slogan che abbiamo scelto per promuovere la ricerca di nuovi volontari. Rende bene l’idea di cosa fa il volontario soccorritore 118 e della costante necessità, da parte della nostra associazione, di trovare sempre nuove forze per continuare la stupenda e insostituibile azione di volontariato al servizio di chi soffre e di chi ha bisogno di aiuto. I volontari del Vasc dedicano e offrono con entusiasmo parte del loro tempo libero e delle proprie energie a chi è in difficoltà, convinti che tutto ciò rappresenti un preciso dovere sociale e che sia un importante arricchimento dal punto di vista personale. In cambio si ottiene un sorriso, un grazie, uno sguardo, o una stretta di mano da parte di chi viene soccorso o aiutato. In altre parole, tanta gratitudine e immensa soddisfazione personale. Sono sensazioni ed emozioni forti, difficili da descrivere e da comprendere. Invitiamo quindi a partecipare numerosi alla serata di presentazione del corso per diventare volontari soccorritori ed entrare così a far parte della nostra grande famiglia».

Il volontario soccorritore con un’adeguata formazione deve essere capace di operare in modo coordinato con la Centrale Operativa del Sistema Emergenza Sanitaria e gestire l’organizzazione di un soccorso sicuro nonché prestare assistenza sul luogo e durante il trasferimento. Gli argomenti trattati durante le lezioni riguarderanno diverse tematiche tra cui i codici d’intervento, i mezzi di soccorso, il linguaggio radio e le comunicazioni, la gestione dell’emergenza, la rianimazione cardiopolmonare, l’utilizzo del defibrillatore, il trattamento del paziente traumatizzato, il bisogno psicologico della persona soccorsa.

Dopo una prima parte di teoria, di 54 ore, gli aspiranti volontari soccorritori saranno ammessi al tirocinio pratico protetto di altre 100 ore, durante il quale dovranno svolgere, affiancati da personale esperto, trasporti in emergenza su autoambulanza e servizi ordinari.

La Pubblica Assistenza Vasc di Caravino, associazione aderente ad Anpas, è attiva da 20 anni e può contare sull’esperienza e la disponibilità di circa 100 volontari. Il parco automezzi è composto da quattro ambulanze per il soccorso e cinque automezzi. Oltre ai servizi di emergenza urgenza, il Vasc svolge servizi di tipo socio sanitario, trasporti interospedalieri, servizi di accompagnamento per visite e terapie, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni. Inoltre il Vasc accoglie ogni anno ragazze e ragazzi in servizio civile per dare loro un’opportunità di crescita anche dal punto di vista umano, etico e sociale.

Per informazioni e adesioni: tel. 0125-778139; 339-5926361; email: info@vasc-caravino.org; www.vasc-caravino.org.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 81 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.379 volontari (di cui 3.447 donne), 6.259 soci, 407 dipendenti, di cui 55 amministrativi che, con 404 autoambulanze, 191 automezzi per il trasporto disabili, 224 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 5 imbarcazioni, svolgono annualmente 462.864 servizi con una percorrenza complessiva di oltre 15 milioni di chilometri.

Grugliasco (To), 26 marzo 2019

Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS -Comitato Regionale Piemonte; tel. 011-4038090; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it; www.anpas.piemonte.it