Collaborazione con il mezzo aereo raccomandazioni operative per gli equipaggi delle ambulanze

Pocket

Regole generali

1. La scelta di atterrare o meno sull’area individuata, spetta sempre e solo al pilota. Se non ritenuta idonea, verrà utilizzato un altro sito a suo insindacabile giudizio.

2. La sicurezza intorno all’elicottero è di competenza esclusiva, nell’ordine:
– del personale aeronautico
– del tecnico del Soccorso Alpino
– dell’Equipe Sanitaria

3. Non è consentito, al personale delle ambulanze nessun tipo di movimentazione nei pressi dell’elicottero se non autorizzati e accompagnati da membri dell’equipaggio dell’elisoccorso;

L’equipaggio dell’ambulanza dovrà quindi:

– Fare sicurezza a terra: tenersi e tenere a distanza i curiosi ad almeno 20 mt. dal sito di atterraggio.

– Rimanere all’interno dell’ambulanza fino allo spegnimento dei motori e mantenere le porte e i finestrini dell’ambulanza chiusi.

– Mantere il contatto radio/telefonico con la Centrale Operativa 118.

– Verificare, prima dell’arrivo dell’elicottero, che all’interno dell’area di atterraggio non vi siano materiali od oggetti che potrebbero essere risucchiati dal flusso d’aria generato dal rotore (es. bottiglie di plastica, sacchetti di nylon, teli) con possibili danni alle parti rotanti, alle persone e rischio di incidente. Nel caso ve ne fossero provvedere a rimuoverli prima dell’atterraggio.

– Assicurarsi che sulla barella dell’ambulanza non siano presenti teli, lenzuola, teli termici e coperte. Verificare inoltre anche l’assenza di tale materiale tra tavola spinale e materasso e tra materasso e struttura della barella.

– Nei casi in cui il paziente si trovi già a bordo dell’ambulanza, assicurarsi che la metallina sia stata collocata al di sotto del “ragno”.

– Nei casi in cui sia necessario fare segnalazioni all’elicottero, non posizionarsi al centro dell’area individuata per l’atterraggio, bensì su di un lato della stessa, possibilmente di fronte alla prua e a distanza di sicurezza.

– nel caso in cui sia necessario l’imbarco del paziente a “motori accesi” seguire le istruzioni dell’equipaggio dell’elicottero: per nessun motivo il personale delle ambulanze dovrà avvicinarsi all’elicottero in moto.

– I comportamenti descritti in tale procedura, vanno osservati sia nella fase di atterraggio che in quella di decollo.