Circolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti su esenzione pedaggio

Pocket

La Circolare del 3 giugno 2019 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti inviata a tutte le Concessionarie autostradali ed all’AISCAT (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori.)  contiene ulteriori chiarimenti sull’ambito di applicazione dell’esenzione dal pagamento del pedaggio per i veicoli delle associazioni di volontariato, di cui all’art. 373 comma 2 lettera c del Regolamento di attuazione del Codice della Strada.

Nella circolare vengono precisate quali attività sono comprese nel concetto di “soccorso in emergenza” svolte nell’ambito del servizio sanitario nazionale o regionale o similari, fra le quali viene confermato il trasporto sanitario assistito effettuato con personale volontario adeguatamente formato.

Inoltre la circolare chiarisce la tipologia di veicoli adibiti al soccorso (ai quali è riconosciuta l’esenzione) comprendendo anche quelli per trasporto disabili con determinate dotazioni.

Anpas nazionale, pur apprezzando lo sforzo compiuto con la emanazione di questa circolare, auspica la definitiva soluzione del problema attraverso la modifica del Codice della Strada, tutt’ora in discussione in Parlamento, che sancisca il diritto alla esenzione permanente per i veicoli delle Associazioni di volontariato alla stregua di quelli della CRI.

Allo stato attuale, per accedere al servizio Telepass per i veicoli delle Associazioni di Volontariato, è necessario un contratto VIACARD di conto corrente, le cui procedure operative sono indicate nella guida di Autostrade:

Link alle circolari emanate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sulla esenzione del pedaggio:

Fonte: Anpas Nazionale