La Pubblica Assistenza Trinese organizza mostra di pittura

Pocket

La Pat Pubblica Assistenza Trinese, associata Anpas, invita all’inaugurazione della mostra di pittura dell’artista Marcello Ronco che si terrà il 21 agosto, alle ore 18, al Palazzo Paleologo in piazza Garibaldi a Trino.

La Mostra delle Opere di Marcello Ronco, organizzata dalla Pubblica Assistenza Trinese in collaborazione con la famiglia del dottor Ronco, recentemente scomparso, sarà visitabile al Palazzo Paleologo dal 21 al 27 agosto, l’entrata è libera. La mostra ha ottenuto il patrocinio della Città di Trino.

Marcello Ronco, nato a Trino il 17 dicembre 1953 si è laureato in Medicina e Chirurgia e ha svolto la professione di medico con dedizione per tutta la sua vita. La sua grande passione è sempre stata l’arte in tutte le sue forme e sfaccettature. Parallelamente alla vita di medico ha coltivato la passione per l’arte come scultore e pittore autodidatta dagli anni ’60/’70 fino ai suoi ultimi mesi di vita. Era un artista prettamente figurativo. I suoi quadri, realizzati prevalentemente con la tecnica a olio, trattano temi di interesse sociale e ritrattistica. Marcello Ronco ha partecipato a numerose mostre su tutto il territorio nazionale.

«La Mostra delle Opere di Marcello Ronco, organizzata dalla nostra associazione – spiega il presidente della Pubblica Assistenza Trinese, Mauro Bagna rientra nelle iniziative che proponiamo gratuitamente alla cittadinanza per restituire in termini di manifestazioni culturali lo sforzo da sempre fatto dai concittadini per sostenere la nostra attività con la devoluzione del 5 per 1000 e con oblazioni in genere. Negli scorsi anni abbiano organizzato dei concerti di musica classica nel periodo delle festività natalizie in luoghi di culto. Trattasi di piccole chiese, Orazione e Morte, SS. Sacramento, poco frequentate e poco conosciute, gestite da antiche Confraternite. Due erano gli esecutori, uno dei quali il nostro volontario Marco Pasquino, valido musicista, costruttore e restauratore di strumenti antichi oltre che archettaio di fama internazionale. Nelle esecuzioni era accompagnato da Paola Brancato altrettanto brava musicista, anche lei dedita al recupero e restauro strumenti ad arco. Quest’anno intendiamo ricordare, in collaborazione con la famiglia, la figura del dottor Marcello Ronco, recentemente e prematuramente scomparso, che è stato, oltre che valido medico, anche brillante artista. La vedova di Marcello Ronco, la dottoressa Emiliana Pasteris, è entrata a far parte recentemente della Pubblica Assistenza Trinese con il ruolo di Direttore sanitario in affiancamento al già presente dottor. Croce. La mostra si svolgerà nell’ambito delle manifestazioni dell’annuale Festa patronale di Trino a fine agosto nella suggestiva cornice dell’antico Palazzo Paleologo. Per l’occasione allestiremo anche uno stand con gadget da distribuire ai visitatori e una esposizione di manichini con le nostre divise istituzionali di soccorso e protezione civile. Esporremo anche un’ambulanza, un mezzo per trasporto persone con disabilità e un automezzo di protezione civile per far meglio conoscere le nostre attività. Promuoveremo inoltre, al fine di raccogliere adesioni, il nuovo corso gratuito in programma a ottobre per diventare volontari soccorritori».

La Pubblica Assistenza Trinese si avvale dell’impegno di oltre 200 volontari grazie ai quali ogni anno svolge circa 3.500 servizi con una percorrenza di oltre 134mila chilometri.

L’Anpas Comitato Regionale Piemonte rappresenta 83 associazioni di volontariato con 9 sezioni distaccate, 9.471 volontari (di cui 3.430 donne), 6.635 soci sostenitori e 377 dipendenti. Nel corso dell’ultimo anno le associate Anpas del Piemonte hanno svolto 432mila servizi con una percorrenza complessiva di circa 14 milioni di chilometri utilizzando 382 autoambulanze, 172 automezzi per il trasporto disabili, 223 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile.

Grugliasco (To), 6 agosto 2019

Luciana Salato – Ufficio stampa ANPAS – Comitato Regionale Piemonte, e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it, www.anpas.piemonte.it