I Volontari del Soccorso di Clavesana formano i diciottenni all’uso del defibrillatore

Il 2 giugno scorso, in occasione della Festa della Repubblica, presso il cortile del Municipio di Carrù si è svolta la cerimonia di consegna della Costituzione Italiana alle ragazze e ai ragazzi neo diciottenni. Il Comune di Carrù in collaborazione con il Gruppo Volontari del Soccorso Clavesana ha inoltre omaggiato i giovani di un buono per l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno.

«Con il compimento del diciottesimo anno di età si entra a far parte attiva della comunità; – ha commentato la vicepresidente del Gruppo Volontari del Soccorso di Clavesana, Martina Maria Ricolfo ringraziando il Comune di Carrù per avere nuovamente deciso di aderire all’iniziativa di formazione per i giovani – ciò implica l’entrata in possesso di diritti e doveri, diritti per sé stessi e doveri verso gli altri. Come Associazione siamo orgogliosi di poter contribuire a formare i giovani sull’uso del defibrillatore, perché l’arresto cardio respiratorio è per la maggior parte delle volte imprevedibile, tal volta preceduto da sintomi a cui la maggior parte delle persone non dà il giusto peso. Proprio per questa sua imprevedibilità può accadere per strada, a scuola, al campo sportivo. Un inizio tempestivo del massaggio cardiaco e una defibrillazione precoce possono aumentare notevolmente la percentuale di sopravvivenza dell’individuo. Ecco, qui fa la differenza il singolo cittadino».

Il Gruppo Volontari del soccorso di Clavesana è un’associazione di volontariato aderente ad Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) e grazie a 188 volontari, di cui 65 donne, svolge servizi di emergenza 118, trasporti ordinari a mezzo ambulanza come dialisi e terapie, trasporti interospedalieri, servizi di accompagnamento per visite anche con mezzi attrezzati al trasporto disabili, assistenza sanitaria a eventi e manifestazioni e interventi di protezione civile.

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato con 10 sezioni distaccate, 10.425 volontari (di cui 4.062 donne), 5.753 soci, 640 dipendenti, di cui 71 amministrativi che, con 436 autoambulanze, 226 automezzi per il trasporto disabili, 261 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 2 imbarcazioni, svolgono annualmente 534.170 servizi con una percorrenza complessiva di 17.942.379 chilometri.

Grugliasco (To), 6 giugno 2022

 

Luciana Salato, Ufficio stampa ANPAS Comitato Regionale Piemonte. Tel. 011-4038090; e-mail: ufficiostampa@anpas.piemonte.it; www.anpas.piemonte.it.